Capri: l’isola azzurra che conquista il mondo

Un’escursione giornaliera a Capri per scoprire nuovi colori

Una delle isole più belle del mondo è senz’altro Capri, situata nel Golfo di Napoli e chiamata anche isola azzurra. Da sempre destinazione chic e abbastanza costosa, può anche essere vissuta senza spendere una fortuna. La sua vicinanza a Sorrento e Napoli ne fa una meta perfetta per tour ed escursioni giornaliere. Tante sono le attrazioni imperdibili di Capri, dai famosi Faraglioni all’incantevole Grotta Azzurra, dalla Villa dell’Imperatore Tiberio alla Piazzetta, ecco come è possibile scoprire le principali bellezze di Capri. Ammirare da vicino i suoi Faraglioni è un’esperienza incredibile, si tratta di tre piccoli isolotti rocciosi che si trovano nel mare blu, a poche decine di metri dalla costa caprese, e che si raggiungono velocemente in barca. Il più alto vanta 109 metri, mentre un altro è attraversato da una grotta naturale percorribile. Il nome “Faraglioni” proviene dal greco Pharos, poiché proprio in questo punto venivano accesi grandi fuochi per indicare la rotta alle navi di passaggio. Un’altra tappa da non perdere è la magica Grotta Azzurra, nota fin dall’epoca di Tiberio, il quale si fece edificare un passaggio privato direttamente dalla sua villa, per poter raggiungere la Grotta facilmente. La popolarità e l’appellativo nascono dall’intenso colore blu delle acque che fluttuano al suo interno: l’ingresso alla Grotta avviene grazie a delle piccole imbarcazioni che possono ospitare solo poche persone alla volta. Il miglior modo di visitare Capri, quindi, è facendo un tour dell’isola in barca, così da poter ammirare tutti i luoghi incredibili che nasconde e i panorami che regala. Infine, non si può non passeggiare per la Piazzetta, girovagare per i tanti negozi, anche di lusso, e visitare la celebre Villa Jovis, dedicata dall’Imperatore romano Tiberio al dio Giove. Parliamo di uno degli esemplari meglio conservati di architettura romana in tutto il Mediterraneo. Non si tratta dell’unica residenza dell’Imperatore a Capri, ma sicuramente è una delle più maestose, estendendosi per 7 km quadrati verso la punta est di Capri. L’incanto dell’isola azzurra è unico al mondo e trascorrere una giornata tra questo mare, le ville, il cibo e il panorama donano agli occhi del visitatore la vera e autentica idea di bellezza.

Capri escursioni, tour con barca privata.

Vesuvio, un luogo unico conosciuto nel mondo

Il tuo tour privato per un’escursione unica sul Vesuvio

Tra le incredibili meraviglie del golfo di Napoli c’è un gigante che ne domina da sempre il panorama: il Vesuvio!

Un’escursione privata sul cratere del Vesuvio è un’esperienza sicuramente imperdibile. Parliamo di uno dei maggiori vulcani attivi dell’Europa continentale, alto ben 1281 metri, che si trova all’interno del Parco nazionale del Vesuvio. La sua storia ha visto alternarsi momenti di tranquillità a periodi di più intensa attività, come la famosa eruzione del 79 d.C., che portò alla distruzione di Pompei ed Ercolano, oppure quelle del 1631 e del recente 1944. Sono molti anni ormai che è definito “dormiente”, nonostante nel suo cratere siano sempre visibili le fumarole e gli esperti dichiarino che un’eruzione potrebbe naturalmente avvenire anche in futuro. È possibile visitare numerosi luoghi alle sue pendici, oltre allo stesso cratere, come i vigneti dove si produce il celebre vino “Lacryma Christi”, l’Osservatorio Vesuviano, la Valle dell’Inferno, l’Atrio del Cavallo. Per un’agevole tour giornaliero al Vesuvio consigliamo di indossare scarpe comode e un abbigliamento adatto. Lo spettacolo del Vesuvio,  capace di stupire la vista e l’immaginazione di ogni turista che si trova al suo cospetto, ne fa una delle attrazioni più straordinarie d’Italia, e uno dei maggiori centri di attrazione del turismo in Campania. Non è possibile perdere l’occasione di visitare un luogo così unico e magico, cornice di uno tra i golfi più belli del mondo. Il Vesuvio per secoli ha suscitato la fantasia e la curiosità dei popoli, dando vita ad una lunga tradizione fatta di miti e leggende. A proposito dei suoi vigneti, la mitologia voleva che il vulcano «Vesuvinum» fosse intitolato al Dio Bacco, il dio del vino e dell’ebbrezza, proprio per la presenza rinomata di vigneti e della produzione di vino. Inoltre, la sua vicinanza a mete turistiche di rilievo come Pompei, Ercolano, Napoli ne fanno un luogo raggiungibile in poco tempo grazie al nostro servizio. Il trasferimento al Vesuvio avverrà con mezzi nostri e vi consentirà di trascorrere una giornata alla scoperta di uno dei più potenti vulcani europei. I nostri tour prevedono, poi, delle shore excursion o escursioni giornaliere anche ai siti di Pompei ed Ercolano.

 

 

Ercolano: un magico incontro tra storia e arte

Il fascino di un’escursione agli scavi archeologici di Ercolano

Un tour privato, anche in inglese, della città di Ercolano è una tappa fondamentale per chi vuole ripercorrere i fasti di un’epoca passata attraverso un’escursione giornaliera delle strade, dei palazzi e delle bellezze di una delle città antiche meglio conservate al mondo. La celebre eruzione del Vesuvio del 79 dC causò, oltre la distruzione di Pompei, anche quella di Ercolano. Durante la sua lunga storia, Ercolano si è sempre distinta come una città simbolo di cultura, che vanta uno stile elegante, arricchita dalla presenza di antiche ville, arredate con gusto. Famiglie importanti, ma anche mercanti e viaggiatori di passaggio, hanno scelto di sostare in questa città stregati dalle sue ineguagliabili bellezze. Il sito archeologico raccoglie ogni anno migliaia di turisti da ogni parte del mondo, ma quando sono stati scoperti i resti dell’antica città? Nel 1709, mentre si eseguivano degli scavi per costruire un pozzo, vennero alla luce dei marmi pregiati, che facevano da rivestimento a un teatro antico. Nonostante la scoperta, gli scavi veri e propri iniziarono trent’anni più tardi, per volere di re Carlo III di Borbone, che fece anche edificare nelle vicinanze la Reggia di Portici. I resti archeologici di Ercolano vantano uno stato di conservazione  migliore dei resti di Pompei, e questo grazie alle particolari caratteristiche dei materiali che sono rimasti “sotterrati” per tanto tempo. Tra i tesori che ci sono stati restituiti, c’è la meravigliosa Villa dei Papiri, di proprietà della Famiglia dei Pisoni, il cui nome deriva dai mille papiri conservati nella sua biblioteca. La villa era sicuramente una delle più importanti dell’antichità, cenacolo di letterati e filosofi europei. Fu edificata in un luogo suggestivo, a picco sul mare, con i suoi affreschi e i mosaici, ormai famosi nel mondo, venne riportata alla luce solo parzialmente, dopo un restauro molto lungo. Attualmente il complesso monumentale è divenuto anche location di mostre, incontri ed eventi. Il sito archeologico di Ercolano ha restituito al mondo importantissimi ritrovamenti, anche se una parte di questi ancora sono ricoperti dall’insediamento urbano attuale, i visitatori, infatti, scendono di ben 20 metri rispetto al livello della nuova città per visitare le rovine di uno dei luoghi più ricchi di storia d’Italia. I nostri tour a Pompei, Vesuvio ed Ercolano vi consentiranno di respirare un pò di antichità, a due passi dai luoghi più belli della Campania. Vi sarà possibile esplorare Ercolano con un’escursione privata  in inglese o organizzando una shore excursion che vi riporterà magicamente indietro nel tempo.

Roma: l’incanto della città più bella

Un’escursione a Roma, capitale di cultura e arte

È molto complicato descrivere Roma, capoluogo del Lazio, in poche parole, così come è arduo da credere che questa città meravigliosa abbia avuto i suoi natali grazie ad una lupa che allattò due bimbi come se fossero i suoi cuccioli. Sono anche queste leggende e i miti che attraggono ancora oggi milioni di turisti da ogni angolo del pianeta, senza sosta. La Capitale d’Italia, nonostante il viavai continuo di auto e persone, che ne fanno una città un pò caotica, resta una destinazione magica, come poche al mondo. Innumerevoli sono i luoghi da visitare e le attività da intraprendere, e ne citeremo solo alcune. Ad esempio il Colosseo, inaugurato con il nome di Anfiteatro Flavio, fu rinominato solo in un secondo momento, forse per via dell’imponente statua con le sembianze di Nerone, situata nelle vicinanze, nota con l’appellativo di “Colosso del Dio Sole“. Senza dubbio, è una delle prime cose in assoluto da vedere a Roma. E non potrete non vivere anche voi l’esperienza ormai tipica di lanciare una monetina nella celebre Fontana di Trevi, se avete qualche desiderio da realizzare. La fontana più famosa del mondo fu progettata dall’architetto Nicolò Salvi; e riceve l’acqua dall’acquedotto Vergine fin dall’epoca di Augusto. Il tema centrale dell’opera è proprio il mare, e qui il classicismo s’incontra con il barocco in un’armonia perfetta. Da visitare c’è poi naturalmente la Basilica di San Pietro in Vaticano, con i famigerati Musei Vaticani, nati grazie al mecenatismo dei papi che nei secoli hanno raccolto e commissionato opere uniche. Si tratta di ben 13 musei, ognuno diverso dall’altro, che vantano tra le più importanti collezioni d’arte al mondo. Come non citare poi il parco di Villa Borghese, il “cuore” verde della capitale. Fu progettato in onore del cardinale Scipione Borghese (nipote di papa Paolo V) nel 1605. Infine, non si può andare a Roma senza passeggiare o prendere un caffè a Piazza di Spagna, con la famosissima scalinata di Trinità dei Monti, che coi suoi 135 gradini pare arrampicarsi sempre più in alto, verso il cielo. Scenario molto utilizzato in occasione di sfilate di alta moda e protagonista di numerosi film, Piazza di Spagna è ammirata e conosciuta in tutto il mondo. Visitare Roma attraverso i più intriganti itinerari regala ai visitatori un’esperienza unica e memorabile. Da Roma partono alcuni dei nostri tour privati verso meravigliose zone della Campania, come Pompei, Sorrento e Positano, per un percorso che vi stupirà, tra bellezze naturali, archeologia e cultura.

Tour privato a Roma con partenza da Napoli, escursione a Roma da Napoli

 

Napoli e i suoi mille colori, tra bellezza e cultura

Imperdibile tour privato a Napoli

Organizzare un’escursione privata o una shore excursion, con autista che parla inglese, a Napoli significa scegliere di vivere una giornata che non dimenticherete mai più! Descrivere Napoli con un solo aggettivo è praticamente impossibile, tante sono le sfaccettature che la contraddistinguono da sempre. La ricchezza storica, culturale, artistica e architettonica della città più importante del sud d’Italia è inestimabile. Il suo centro storico è interamente protetto dall’Unesco ed è rappresentato da innumerevoli chiese, palazzi reali, teatri, castelli, percorsi sotterranei, giardini, musei, fontane. Ma a Napoli l’arte è anche culinaria, grazie alle specialità e al clima, la città offre piatti famosi in tutto il mondo per la loro semplicità e per il gusto inconfondibile. Vero simbolo ne è senz’altro la pizza margherita, con pomodoro, mozzarella e basilico, creata in onore della regina Margherita, in visita a Napoli nel 1869 e del tricolore. Tantissimi sono i luoghi ricchi di storia e cultura in città, così numerosi da non poter essere elencati tutti. Gli itinerari più interessanti vanno dalla Cappella Sansevero in pieno centro storico, Spaccanapoli, il Chiostro di Santa Chiara, il Museo Archeologico, al Museo di Capodimonte; o dai suggestivi percorsi di Napoli sotterranea, del Tunnel borbonico, o delle Catacombe di San Gennaro, passando anche per le tante piazze e lo straordinario Lungomare. Ci sono poi un paio di curiosità che non tutti conoscono: la prima è che nel 1839 qui fu inaugurata la prima ferrovia d’Italia, nacque infatti la linea Napoli-Portici; la seconda riguarda la poesia. Infatti Napoli è considerata la città dei poeti. Qui sono stati sepolti grandissimi personaggi come Giacomo Leopardi e Virgilio ed è presente un’importantissima scuola di poesia in italiano e in vernacolo. Non solo passato, Napoli resta una città vibrante e al passo con i tempi. Vanta la stazione metropolitana più bella d’Europa secondo il Daily Telegraph e la CNN: “Toledo” è una delle celebri Stazioni dell’Arte della metropolitana di Napoli, ideata dall’architetto iberico Oscar Tusquets. La stazione è arricchita da bellissimi mosaici realizzati seguendo l’antico stile pompeiano e, scendendo in profondità con le scale mobili, si viene immersi in un ambiente diverso, a tema marino: la galleria del mare. Potrete scegliere di fare una passeggiata a Napoli o mettere a punto, partendo proprio da Napoli, un tour guidato in Costiera amalfitana, Pompei, Vesuvio o Positano

Tour privato con autista a Napoli, escursione a Napoli per crocieristi

 

 

A Pompei per rivivere il passato

Un’escursione privata a Pompei, scoprendo le tracce di un passato che ancora vive

Vi accompagneremo a visitare gli scavi archeologici di Pompei, la città più famosa che fu distrutta e poi sepolta per secoli a causa della violenta eruzione del Vesuvio del 79 dC. Avrete la possibilità poi, all’interno del sito, di fare un tour guidato, anche in inglese. La città di Pompei ha tanto da offrire, oltre al sito archeologico che l’ha resa così famosa. La città è infatti un luogo di culto visitato da tantissimi fedeli e il suo santuario rappresenta uno dei punti d’attrazione più rilevanti. Il Santuario della Beata Vergine del Rosario, fu costruito tra il 1876 ed il 1901 e il campanile,  che vanta ben 80 metri di altezza, fu terminato poi nel 1925. Per via della grande devozione della popolazione locale e l’arrivo di numerosi pellegrini dalle altre città d’Italia, il flusso di turisti è cresciuto talmente tanto da richiedere degli ampliamenti al Santuario. Sono custoditi all’interno di quest’ultimo molte reliquie e quadri di grande valore, tra cui vi è la celebre tela della Madonna di Pompei, appartenente alla scuola seicentesca di Luca Giordano. Ma naturalmente la vera attrazione sono gli Scavi di Pompei, di gran lunga una delle più frequentate mete turistiche in Italia. Visitare il sito archeologico pompeiano va oltre una mera passione per l’arte e la storia, è un qualcosa che tocca le corde più intime di ognuno di noi, in grado di attrarre gli amanti dei riti, del mistero e dei culti di popoli, così lontani nel tempo, ma così fisicamente vicini. Pompei è stata sì distrutta dal Vesuvio, ma allo stesso tempo anche preservata, e ciò rende ancora più affascinante visitare l’antica città dove, camminando tra le vie dell’epoca, pare di rivivere un’era ormai passata per sempre. Grazie alle tante botteghe, alle case e anche agli utensili rimasti integri, visitare questo sito dà modo di avvicinarsi con maggiore consapevolezza allo stile di vita dell’epoca. Non si può non passeggiare per Via dell’Abbondanza, la Casa degli Amanti o altri luoghi importantissimi, ricchi di affreschi. Assolutamente da vedere, poi, l’Anfiteatro di Pompei, che fu costruito intorno all’80 a.C. e in grado di contenere ben 20.000 persone. Insomma, Pompei è un luogo magico dove passato e presente s’incontrano, dando vita ad un sogno ad occhi aperti. Vi sarà possibile organizzare con noi un tour privato a Pompei, Ercolano, Vesuvio da Napoli, oppure a Pompei, Sorrento e Positano, scegliendo così di visitare anche bellissime destinazioni di mare. Una visita guidata a Pompei o una shore excursion è doverosa, essendo un luogo conosciuto in ogni parte del mondo, con una storia tanto triste ma al tempo stesso incantevole.

Tour privato a Pompei, escursione scavi di Pompei

 

 

Paestum, il luogo dove s’incontrano storia e natura

Il Tour privato per vivere Paestum in tutto il suo splendore

Un’escursione giornaliera a Paestum è un’idea in grado di conciliare cultura e bellezze naturali, con una visita guidata agli scavi archeologici e poi qualche ora di relax sul mare. Se si amano le vacanze in grado di conciliare cultura e svago, ecco il posto giusto! Quando ci si ritrova in luoghi come questo, non si può che restare affascinati: Paestum vanta il fascino di un bellissimo centro storico, 2500 anni di storia e cultura, 15 Km di incredibili spiagge di sabbia fine. Paestum non è solo storia, archeologia e antichità, ma anche un luogo dove vivere la città moderna e il mare. L’antica Paestum, tuttavia, va visitata assolutamente: si tratta di una grande città greca, situata sul Mar Tirreno in quella che allora era la Magna Graecia. Le rovine di Paestum sono importantissime, specialmente per i suoi templi antichi, conservati in perfetto stato. Il sito presenta, fra i suoi più famosi edifici storici, i due templi di Hera, il tempio di Atena e tombe dipinte, con il celebre monumento funebre denominato “Tomba del tuffatore”, esempio di rilevante valore storico-artistico dell’arte funeraria tipica della Magna Grecia del periodo tra il 480 e il 470 aC. Il grande fascino degli antichi riti si respira ancora in questi incredibili luoghi di culto, il tempio più grande ed antico fu dedicato ad Hera, a cui fu dedicato in realtà anche il tempio “di Poseidone”, a causa di un errore. Il terzo tempio invece fu dedicato all’antica dea della sapienza Atena, anche se fu chiamato “di Cerere”, anch’esso per via di un errore. Non lontano dal sito archeologico vi è un museo ricco di antichi manufatti greci e lucani, ritrovati nei dintorni. La città moderna, che si trova a sud rispetto al sito archeologico, è una vera e propria località balneare, grazie a lunghe spiagge sabbiose, che vantano un buon numero di lidi attrezzati ma anche tratti di spiagge libere. Ci sono poi molti hotel, villaggi turistici e campeggi che completano l’ottima offerta turistica di Paestum. Decidere di fare una shore excursion o un tour a Paestum e Pompei da Napoli vi regalerà una giornata unica nel suo genere, che concilierà storia e natura.

 

Sorrento, meravigliosa meta tra gusto e bellezza

Tour privato a Sorrento per una giornata indimenticabile

Sorrento è una di quelle caratteristiche cittadine sul mare, che domina la baia di Napoli. È una famosa meta turistica, con prodigiose scogliere di roccia marina, panorami senza eguali e hotel di lusso. Sorrento è celebre per i suoi tipici prodotti agricoli, che comprendono soprattutto i limoni, ma anche olive, frutta, noci e vino. Vi sarà possibile gustare infatti l’autentico liquore di Limoncello e tanti altri piatti della cucina locale tradizionale, specialmente di frutti di mare o anche prodotti stagionali. È la terra delle sirene, dei colori, dei giardini e patria di Torquato Tasso: sono molte le definizioni adatte a Sorrento. In effetti, in ognuna di queste c’è un fondamento di verità, una parte di storia di questa città storica è stata influenzata nel tempo da diverse culture: greci, romani, aragonesi, normanni, ogni popolo che è passato di qui ha lasciato le sue tracce e in cambio ha ricevuto i benefici di un territorio fertile e i paesaggi incantevoli di una delle costiere più belle del mondo. Sorrento fin dal XIX secolo è stata una città turistica molto apprezzata, strettamente legata, in particolare, al mondo anglosassone all’epoca dei cosiddetti “Grand Tour”, in quegli anni in cui conoscere il Mediterraneo era un bagaglio essenziale nella formazione degli aristocratici mitteleuropei. Rispetto alle altre località campane è forse meno dedita al folclore in generale, ma sicuramente accogliente ed ordinata. Piazza Tasso è senza dubbio il vero cuore pulsante della città di Sorrento, con i molti bar, negozi, ristoranti e tanto movimento di persone praticamente in tutti i periodi dell’anno. D’estate ma anche a Natale i visitatori sono davvero tanti, poiché Sorrento è molto più di una semplice località di mare. Per quanto riguarda l’attività balneare, Sorrento non ha spiagge di sabbia ma tra le sue insenature non si può non citare un luogo incantevole, i Bagni della Regina Giovanna, un tratto di costa dal grandissimo valore storico-ambientale. Le shore excursion e le escursioni a Sorrento e Positano o i tour a Sorrento, Pompei e Positano da Napoli o da Roma sono da non perdere assolutamente!

 

 

 

Ravello e i suoi panorami mozzafiato

Un piccolo gioiello di arte e meraviglia: tour giornaliero a Ravello

Vi suggeriamo un’escursione a Ravello, Pompei, Positano e Amalfi. Una delle mete più suggestive di tutta la Costiera amalfitana è senza dubbio Ravello. Non è famosa come Amalfi, ma ciò non rappresenta uno svantaggio. Proprio grazie al numero più limitato di turisti, a Ravello infatti si continua a vivere una vita tranquilla, nonostante vi si organizzino molti eventi. Il Duomo di Ravello, dedicato a San Pantaleone e la cui costruzione risale addirittura al 1086, è una delle cattedrali più antiche d’Italia e si consiglia caldamente di visitarlo. La città è arroccata sulla scogliera sovrastante Amalfi ed è celebre per il suo incredibile panorama e i suoi famosi giardini, Villa Cimbrone e soprattutto Villa Rufolo, il vero gioiello. Una villa splendida, sotto il profilo estetico ed architettonico davvero eccezionale, di una bellezza che è riuscita, nei secoli, a stregare praticamente tutti coloro che sono passati da queste parti. La villa, edificata dalla famiglia Rufolo attorno al XIII secolo, rappresenta un incredibile patrimonio ed è tuttora una delle ragioni principali per cui i turisti sia italiani che stranieri giungono fino a qui. Entrambi i giardini, aperti al pubblico, consentono di godere di un favoloso panorama sulla costa passeggiando in tranquillità tra le numerose piante tropicali. Vale poi la pena visitare anche l’imponente cattedrale, il venerabile Duomo, dedicato a San Pantaleone il cui sangue è in una reliquia e presumibilmente si liquefa ogni anno, anche per questo motivo vale la pena visitare questo luogo. Infine, la Terrazza sull’Infinito di Ravello è forse l’attrazione più famosa del sito. Si tratta di una magnifica terrazza, sospesa a 400 metri di altezza dal livello del mare, che consente di godere di una vista ineguagliabile, sia verso il mare che verso la montagna. Uno dei belvedere più belli di tutta la Costiera, che rappresenta una buona scusa per visitare anche la vicina Villa Cimbrone. Scoprite i sentieri della Costiera amalfitana e la meravigliosa veduta interessa l‘intera costa cilentana organizzando una shore excursion a Ravello da Napoli o un’escursione guidata a Ravello da Amalfi.

 

Positano, l’incredibile città verticale

Una giornata a Positano per un’escursione da ricordare

Una shore excursion, un tour privato in inglese o un’escursione in barca per Capri e la Costiera Amalfitana, con tappa a Positano vi regalerebbe davvero una meravigliosa giornata di mare! Approfittate dei nostri trasferimenti (transfer) in Costiera Amalfitana e non perderete uno dei gioielli di questa regione: Positano. Si tratta di una celebre località turistica situata molto vicino ad Amalfi. Le montagne collocate alle sue spalle la difendono da venti freddi che arrivano da nord, garantendo così degli inverni temperati. La città un tempo era un semplice villaggio di pescatori, ma oggi è una delle mete turistiche più in voga in Italia, famosa per la “Moda Positano”, un  fermento di movida e stile di cui i turisti vengono a godere da tutto il mondo. Positano è anche definita la “città verticale”, costruita infatti quasi verticalmente, piena di salite e ripide stradine. Celebrata da sempre da poeti e scrittori e riprodotta in tantissime importanti tele, Positano è conosciuta anche per i periodi più antichi della sua esistenza: come spesso accade, esistono molti miti che narrano la sua origine. Il più noto vuole che Positano fosse stata fondata dal dio del mare Poseidone, in onore della ninfa Pasitea. Positano sorge in una suggestiva posizione panoramica, in una delle costiere più belle della penisola sorrentina, tra Capo Sottile e Punta Germano. Poi, intorno, dominano il verdeggiante Monte Comune,  Canocchia, S. Angelo a tre Pizzi, Santa Maria del Castello, Campo dei Galli e Paipo che la circondano, come a protezione di uno dei luoghi più magici di tutta la costiera. La città, dicevamo, è unica nel suo genere essendo concepita su asse verticale, e arrampicandosi, come un’incredibile piramide, su un lato dei Monti Lattari, distendendosi su splendide terrazze che scendono in una  romantica cala, conferendole quasi la fisionomia di un presepe: Positano è un abitato formato da piccole casette bianche edificate una sull’altra che sfidano la gravità, quasi in sospensione tra mare e cielo, con agrumeti dei terrazzamenti caratteristici e oasi di palme orientali; poi l’infinito mare blu che pare riuscire sempre a rinnovarsi attraverso nuovi disegni tra le rocce a strapiombo sul mare che vanno a fondersi con spiagge scure e finissime. Organizzate con noi una shore excursion privata o una passeggiata a Positano e Sorrento e non vi dimenticherete più dei colori e dei sapori di queste terre.